Il nostro blog

Toni chiari vs toni scuri

Toni chiari vs toni scuri

Saper scegliere l’arredamento adatto ai propri spazi è sicuramente una scelta difficile.

Se il tuo dilemma è tra i toni chiari e i toni scuri è fondamentale conoscere alcuni punti importanti per poter ricreare la giusta armonia; certamente le sfumature cromatiche più chiare sono le più rassicuranti, ma i colori scuri hanno la capacità di donare carattere agli ambienti.

Non si tratta solo di una questione di gusti, ecco alcuni consigli per una scelta migliore.

ARREDAMENTI CHIARI

A quanto pare il bianco e i colori chiari in generale, sono percepiti come rassicuranti e facilmente integrabili con altre nuance. Sono particolarmente indicati per gli ambienti più piccoli, per quelle stanze che non ricevono molta luce naturale in quanto gli arredamenti chiari hanno la capacità di riflettere la luminosità rendendo gli spazi più ariosi.

Tra i materiali più indicati per realizzare ambienti candidi troviamo senza dubbio i legni naturali (come il rovere nordico o sbiancato) e il vetro che, con la sua trasparenza, ha l’effetto di allargare la visione degli spazi, conferendo profondità e ampiezza; anche gli specchi hanno questa capacità di amplificazione degli ambienti. Un altro materiale che possiamo utilizzare è certamente la pietra naturale, pensiamo all’eleganza dei piani d’appoggio in marmo di Carrara oppure come il gres porcellanato effetto marmo!

Un arredamento total white trasmette energia positiva, ma a volte rischia di essere troppo freddo o addirittura banale, per questo è importante puntare sul carattere dell’ambiente attraverso l’utilizzo di materiali e dettagli ricercati. Un altro stratagemma per personalizzare il tuo arredamento chiaro è quello di stemperare il bianco con alcuni complementi dalle sfumature pastello, per riscaldare un po' l’ambiente bastano anche pochi accessori.

ARREDAMENTI SCURI

Gli arredamenti con le nuance scure rendono gli ambienti più eleganti ed estremamente intriganti, hanno la capacità di far risaltare i volumi e le forme degli elementi.

I mobili scuri creano generalmente uno spazio otticamente più piccolo per questo è fondamentale accostare una giusta illuminazione per far risaltare le geometrie degli arredi e per alleggerire lo spazio. Opta per un mix di luci e lampade da soffitto: via libera a lampadari, applique, faretti, lampade da terra o da tavolo e chi più ne ha più ne metta, ricorda che i toni scuri assorbono la luce quindi non aver paura di esagerare, soprattutto se non disponi di luce naturale.

Un’atmosfera dai toni scuri è capace di donare ai tuoi ambienti una ricercatezza unica, uno stile graffiante e per molti è una vera e propria passione per altri, invece, è una scelta coraggiosa per uscire dal tanto utilizzato stile scandinavo. Per quanto riguarda le nuance, possiamo puntare su uno stile total black, oppure optare per le scale di grigio o l’uso combinato di altre tinte scure vicine al verde petrolio, al blu, al rosso, al viola e al marrone, tutto dipende dalla sensazione che si vuole donare all’ambiente e soprattutto da quale abbinamento ci fa sentire a nostro agio e ci regala emozioni.

Sei ancora indeciso su quale stile utilizzare per il tuo arredamento?

Vincente è un arredamento capace di mixare zone più scure e accoglienti con zone più conviviali dalle tonalità chiare. Fondamentale è affidarsi ad arredatori esperti che sapranno ricreare il giusto equilibrio tra tonalità che sapranno confortarti e accoglierti!

Share Close
Blog 435